Volare conoscendo i propri diritti

Quante volte all’anno saliamo su un aereo per piacere o per lavoro? Tantissime! Ma chi conosce davvero i propri diritti una volta saliti a bordo? Pochissimi! Quindi ecco una piccola guida sui principali diritti dei viaggiatori del cielo.

Le voci di costo devono essere esplicite?

Sì, le compagnie aeree sono tenute ad indicare il prezzo finale del biglietto. Non solo, ogni singola voce di spesa deve essere chiaramente indicata quindi il prezzo del biglietto, le imposte, i diritti, i supplementi e tutte le relative commissioni deve essere notificata al cliente. Nonostante questo a volte le compagnie low cost non sempre seguono tale indicazione.

 

Cosa succede se arrivate in ritardo all’imbarco?

Nessuna via di uscita in questo caso per i ritardatari cronici. Infatti, nel caso in cui ci si presenti in ritardo all’imbarco non si ha nessun diritto di salire a bordo. Gli orari indicati devono essere rispettati. Presentarsi al check-in in orario potrebbe salvare la vostra vacanza.

 

 

 

E se il volo viene cancellato?

Ecco quando i diritti dei viaggiatori del cielo tornano davvero utili.  Si ha diritto al rimborso nel caso in cui il viaggio non venga effettuato. Il rimborso può avvenire tramite rimborso integrale del biglietto oppure si viene imbarcati su il primo volo alternativo libero. Nel caso in cui foste già in aeroporto e sceglieste la seconda opzione avreste diritto a pasti e bevande spesati dalla compagnia aerea, in proporzione ai tempi di attesa previsti, in caso il volo fosse il giorno successivo avreste diritto al pernottamento. Inoltre avreste il diritto di effettuare due chiamate telefoniche.

Che succede se si perde la coincidenza a causa di un ritardo?

Se i voli fanno parte di una prenotazione unica allora la compagnia aerea è tenuta ad offrirvi due soluzioni. La prima soluzione è il rimborso del biglietto ed un volo di ritorno all’aeroporto di partenza. Mentre la seconda invece è l’imbarco sul primo volo successivo per la destinazione finale il giorno stesso oppure in una data seguente a vostra discrezione. Nel caso in cui arriviate alla destinazione finale con un ritardo di 3 ore o più avete diritto ad un risarcimento. Nel caso i voli non appartengano alla stessa compagnia area non avete diritti a rimborsi o agevolazioni.

 

Bagaglio smarrito o danneggiato? 

Vi hanno danneggiato, smarrito o consegnato in ritardo dalla stiva il vostro bagaglio? Avete diritto ad un risarcimento fino ad un massimo di 1.200 euro. Il reclamo deve essere presentato per iscritto entro 7 giorni dalla consegna del bagaglio, nel caso in cui venisse danneggiato e poi bisogna provarne il contenuto. Nel caso in cui il bagaglio viene consegnato in ritardo la richiesta scritta deve pervenire entro 21 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Prenota la tua spedizione Online e paga in sicurezza in pochi click
Open chat
1
Ciao! 👋
Come possiamo aiutarti?