Latest News

Spedire bottiglie di vino all’estero: ecco come fare

Il vino è il prodotto di punta dell’export agroalimentare italiano. Con un 26% di quota di mercato il Bel Paese è tra i 7 principali paesi esportatori nel mondo. I maggiori acquirenti risultano essere Stati Uniti e Germania. Da qui nasce la necessità, di spedire vino da parte di produttori, negozi specializzati, e-commerce o semplici appassionati.

In questa tipologia di spedizione è molto importante l’aspetto sicurezza e velocità. Vengono spedite spesso un gran numero di bottiglie in tutto il mondo. Senza contare il fatto che, anche per gli italiani che vivono all’estero, non è semplice trovare una bottiglia di vino italiano. Infatti, spesso chi vive all’estero chiede alla propria famiglia di spedirgli del buon vino.

Sono nati quindi servizi ad hoc che consentono a chiunque di spedire vini locali nel resto del mondo. Vediamo quali sono gli accorgimenti per un imballaggio sicuro e quali le regolamentazioni da seguire nel rispetto della legge.

L’imballaggio delle bottiglie

I fornitori dei servizi di spedizione offrono imballaggi professionali appositamente studiati per spedire bottiglie di vetro in totale sicurezza, in cartone o polistirolo, che possono contenere da una fino a dodici bottiglie. Tali imballaggi le preservano da urti e rotture durante il trasporto.

Chi predilige procedere all’imballaggio autonomamente, deve assicurarsi che tutte le bottiglie siano sigillate. L’ideale sarebbe imballarle singolarmente in posizione verticale, in sacchetti plastificati a tenuta stagna. Ricordati di riempire eventuali spazi vuoti con carta o altro materiale adatto ad impedire il contatto tra un pezzo e l’altro.

Regolamentazioni per spedire bottiglie di vino all’estero

Il pacco spedito contenente le bottiglie di vino non può superare il 70% di alcool contenuto e deve essere conservato in contenitori inferiori ai 5 litri. 

Il trasporto può avvenire solo attraverso persone maggiorenni: occorre quindi specificare intestatario e dati di consegna sui documenti di spedizione, anche per permettere alle autorità di controllare le merci spedite e per assicurare il pagamento delle tasse da applicare.

Per spedizioni verso l’Europa, non vi sono particolari regole da seguire: per grandi quantitativi e nel caso di aziende, transazioni commerciali e accise occorre seguire le norme vigenti in ogni singolo Paese.

Per ulteriori informazioni, è possibile collegarsi agli indirizzi web indicati di seguito:

Per spedire bottiglie di vino verso gli Stati Uniti d’America, invece, occorre seguire delle procedure diverse. La Food and Drug Administration le regola: è necessario registrarsi alla FDA e sottoporre una Prior Notice,il cui numero di conferma andrà poi indicato sulla lettera di vettura.

Che tu sia un privato, un e-commerce, un produttore di vini o semplicemente una vineria, chiedi immediatamente un preventivo per spedire bottiglie di vino in Italia e all’estero in totale sicurezza.

2 comments on “Spedire bottiglie di vino all’estero: ecco come fare

  1. Domenica Palamara ha detto:

    Ottime indicazioni..grazie! !

  2. rolando selmi ha detto:

    salve, sono un privato e avrei necessita di spedire del vino italiano in Nigeria , il quantitativo della spedizione si aggira intorno ai 200 litri.
    gradirei conoscere le informazioni in merito alla spedizione: avete un punto di raccolta in Toscana? vi occupate voi della spedizione fino alla consegna?
    il costo della spedizione?
    le regole da rispettare ecc..
    gradirei avere informazioni in merito
    cordiali saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Scroll to top
Privacy Policy
Contattaci
1
Ciao, come possiamo aiutarti? 😊
Ciao, come possiamo aiutarti?