Latest News

Com’è cambiato il modo di viaggiare?

Viaggiare: Cos’è cambiato da ieri ad oggi?

Uno dei più grandi cambiamenti riguardo ai viaggi è stata la perdita dell’innocenza. Se una volta era possibile affacciarsi nella cabina di pilotaggio, adesso si rischierebbe di essere scambiati per terroristi e mentre prima si poteva salire a bordo con un litro e mezzo della propria bevanda preferita, ad oggi si è costretti a distribuire i liquidi in contenitori minuscoli e seccanti.
Ciò che si è perso in termini di innocenza, però, è stato guadagnato in termini di comodità e informazione: tuttora è diventato facilissimo prenotare un viaggio e online si possono trovare recensioni dettagliatissime. Ecco allora le differenze tra il viaggiare ieri e oggi.

Ieri: Per decidere dove andare, si sfogliavano brochure e cataloghi nelle agenzie di viaggi o nelle pagine di una guida in libreria.

Oggi: l’accesso immediato ai social network e ai diversi blog e siti di turismo sul web hanno ampliato i nostri orizzonti ed è possibile avere tutte le informazioni di cui si ha bisogno in qualsiasi momento

COME ARRIVARE A DESTINAZIONE

Ieri: I voli erano meno frequenti e c’erano molte meno compagnie aeree e, soprattutto, meno low cost. Viaggiare non era per tutti, era molto più costoso e richiedeva maggiore programmazione, più pazienza e più tempo. Era molto più conveniente e veloce rivolgersi all’agenzia di viaggi.

Oggi: Puoi fare il check in online, stampare il biglietto e prenotare alberghi e hotel senza problemi, pagando quando vuoi.

SCEGLIERE E PRENOTARE

Ieri: Guide, passaparola e poi per finire la telefonata di prenotazione.

Oggi: Si ricercano le informazioni online, attraverso i motori di ricerca e le recensioni sul web di altri viaggiatori. E poi si prenota, sempre online.

COSTI

Ieri: In passato i soldi spesi per un viaggio in nave di sola andata per il Regno Unito prima oggi sono equivalenti a quelli spesi per una settimana di viaggio.

Oggi: il pensiero un tempo inconcepibile di muoversi tra Londra e il Belgio spendendo poco più del prezzo di un biglietto del cinema adesso è divenuto realtà.

COME RESTARE IN CONTATTO

Ieri: si scrivevano lettere , si spedivano cartoline e a volte si riuscivano ad effettuare chiamate intercontinentali.

Oggi: e-mail, Skype, Twitter, Facebook. Non c’è modo di perdersi. Trovare una bella cartolina, invece, è diventata un’impresa difficile.

CHE COSA SUCCEDE SUL POSTO

Ieri: gli Uffici Turistici erano il principale riferimento. Oggi, purtroppo, alcuni hanno chiuso perché le persone cercano informazioni su internet. Con Googlemaps e il GPS, poi, è diventato inutile anche chiedere indicazioni stradali.

Oggi: oggi esiste un blog praticamente per tutto! Come il nostro, che ti aiuta in tutto ciò che riguarda le spedizioni!

viaggiare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll to top
Contattaci
1
Ciao, come possiamo aiutarti? 😊
Ciao, come possiamo aiutarti?